Bitcoin Battaglie dei prezzi per $36K come Market Cap Reclaims $1 Trilione

Bitcoin Battaglie dei prezzi per $36K come Market Cap Reclaims $1 Trilione

Il tappo del mercato cripto raggiunge di nuovo i 1.000 miliardi di dollari mentre BTC si riprende dal crollo del fine settimana, mentre BNB e LINK dipingono nuovi record.

Il fine settimana negativo di BTC si è concluso con il crollo delle attività al di sotto dei 34.000 dollari, ma da allora il Bitcoin Profit ha rimbalzato e ha superato i 36.000 dollari. I nuovi massimi di tutti i tempi per Binance Coin e Chainlink hanno aiutato il tappo del mercato a conquistare nuovamente l’ambito livello di 1.000 miliardi di dollari.

Bitcoin raggiunge il massimo di 36.000 dollari

La valuta primaria di crittografia stava superando i 38.000 dollari prima del fine settimana, ma gli orsi non hanno permesso ulteriori aumenti. Al contrario, hanno spinto il prezzo di BTC verso sud in alcune occasioni.

L’asset è sceso a 34.500 dollari prima di recuperare piuttosto rapidamente a 38.000 dollari. Tuttavia, bitcoin non è riuscita a mantenere il suo prezzo a un livello così alto e ha di nuovo scaricato. Questa volta è sceso sotto i 34.000 dollari (su Bitstamp).

Ciononostante, la criptovaluta ha ripreso una certa trazione da allora e attualmente commercia al di sopra dei 36.000 dollari. Questo è stato il primo grande livello di resistenza di BTC a salire, secondo gli aspetti tecnici.

I seguenti ostacoli sono situati a 36.700, 38.000, 39.700 e 40.000 dollari. In alternativa, BTC poteva contare su livelli di supporto a 34.800, 34.000, 34.000 e 33.130 dollari se arriva un altro ritracciamento.

Nuovi ATH per BNB e Link

La maggior parte degli altarini a cappuccio grande sono rimasti relativamente stabili su una scala di 24 ore. Etereum, Ripple, Bitcoin Cash, Polkadot, Cardano e Stellar hanno mostrato movimenti poco o nulla. Di conseguenza, ETH è a 1.220 dollari, XRP – 0,28 dollari, BCH – 480 dollari, DOT – 17,5 dollari, ADA – 0,38 dollari, e XLM – 0,3 dollari.

Tuttavia, Chainlink e Binance Coin hanno rubato lo show con enormi guadagni e nuovi record. LINK è esploso di quasi il 10% e oggi ha raggiunto un nuovo record di tutti i tempi sopra i 23 dollari.

Appena un giorno dopo che Binance ha annunciato il 14° burn token, la crittovaluta nativa del principale scambio è andata per un nuovo record di quasi 47 dollari.

Ulteriori guadagni sono evidenti dagli altarini a bassa e media cilindrata. Il grafico è all’avanguardia con un aumento del 40%. Seguono Aragon (37%), Horizen (34%), OMG Network (33%), Kusama (30%), Waves (28%), Curve DAO Token (20%), Ocean Protocol (18%), Voyager Token (15%), Solana (13%) e Yearn.Finance (12%).

Ancora più impressionante è quanto è successo allo spazio DeFi nei giorni scorsi. Dal 16 gennaio il valore totale bloccato in vari protocolli è aumentato di circa il 10% e attualmente supera i 24 miliardi di dollari. Nelle ultime 24 ore, numerosi gettoni hanno registrato aumenti massicci. Oltre a quelli inclusi sopra, alcuni degli altri includono la prima versione di YAM che è aumentata di quasi il 100%, il SWRV di Swerve è aumentato del 75%, e CREAM – di oltre il 30%.

Nel complesso, il tappo del mercato cripto ha superato la soglia dei 1.000 miliardi di dollari dopo essere sceso a 960 miliardi di dollari ieri.

Kommentare sind geschlossen.